OLTRE 21.000 VISITATORI A EXPODENTAL MEETING 2019: Con un’altra edizione di successo la kermesse riminese si conferma l’Evento di riferimento per il settore in Italia

L’edizione appena conclusa di Expodental Meeting, la fiera del settore dentale organizzata da UNIDI, conferma il trend positivo di un comparto in crescita: l’affluenza dei professionisti e operatori che hanno affollato i padiglioni di Rimini Fiera dal 16 al 18 maggio ha superato dell’8% quella dello scorso anno, registrando 21.600 presenze totali.

Le Aziende in mostra
I circa 350 espositori presenti hanno profuso il massimo impegno per coinvolgere il pubblico, mixando sapientemente momenti ricreativi e conviviali con la presentazione delle loro ultime innovazioni, dimostrazioni pratiche ed eventi scientifici. Come gli anni scorsi, Expodental Meeting 2019 si è contraddistinta nel panorama fieristico internazionale per l’estrema cura degli allestimenti e dei dettagli organizzativi. Si riconferma l’interesse delle Aziende al progetto di internazionalizzazione della fiera: anche grazie alla collaborazione di ITA/ICE e al sostegno del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico), sono stati organizzati circa 1.400 incontri B2B tra gli oltre 80 buyers esteri provenienti da 24 Paesi e le Aziende Italiane. Un incoraggiante +10% di aziende italiane coinvolte negli incontri B2B, con un +10% di meeting svolti rispetto all’edizione passata, dimostra che l’interesse delle Aziende italiane per l’estero è sempre più vivo, e che Expodental Meeting è una piattaforma fondamentale per esporsi al panorama mondiale.

L’aggiornamento scientifico
Un discorso a parte merita il programma scientifico: anche quest’anno UNIDI ha concertato un insieme di eventi clinici ed extra-clinici in grado di offrire il meglio della formazione a tutti i professionisti del settore, con relatori di spicco e grande varietà di argomenti trattati: questo non sarebbe possibile senza la preziosa collaborazione delle Associazioni, Società scientifiche e Atenei del settore. Come gli anni scorsi, un’attenzione particolare è stata dedicata alle novità in ambito digitale: agli eventi scientifici – tutti accreditati ECM – di EXPO3D, UNIDI ha affiancato una serie di tavoli clinici e dimostrazione pratiche svolte in collaborazione con le aziende e un pool di giovani relatori che hanno riscosso grande interesse tra i partecipanti. Rispetto agli anni scorsi sono aumentati i momenti di aggiornamento dedicati all’odontotecnica, facilmente riconoscibili sulla segnaletica e nel programma scientifico grazie al marchio Tecnodental. Le sale affollate, il coinvolgimento e la soddisfazione dimostrati dai professionisti che hanno frequentato i corsi a Rimini, dimostrano che uniti si vince.

Non solo business
Oltre alle molte iniziative extra-business proposte dalle Aziende – concorsi a premi, aperitivi, feste, ecc. – UNIDI ha celebrato il suo cinquantesimo anniversario e ringraziato espositori e visitatori offrendo il venerdì sera in chiusura un aperitivo agli oltre 1.500 visitatori che stavano defluendo dai padiglioni, accompagnato da uno spettacolo acrobatico ispirato al circo felliniano; nonostante l’inaspettato maltempo ne abbia impedito il completo svolgimento, è stata un’opportunità per UNIDI di festeggiare con Espositori e Visitatori di Expodental una ricorrenza unica. “La nostra fiera è un tipico prodotto made in Italy” afferma Gianna Pamich, Presidente UNIDI “Oltre ad essere fondamentale per il business e l’aggiornamento, oltre a proporre contenuti innovativi e di spessore, strizza un occhio all’estetica e allo stile”.

Appuntamento alla prossima edizione di Expodental Meeting, a Rimini dal 14 al 16 maggio 2020